Impianto dentale: le 5 domande che vorresti fare!

Studio dentistico Riva| Figino Serenza| Alzate Brianza| implantologia| impianto dentale

Impianto dentale: le 5 domande che vorresti fare!

Ci sono situazioni inconfessabili, di imbarazzo e vergogna che spesso portano a chiudersi in se stessi e a non fare domande. L’edentulismo (la mancanza di denti totale o parziale, risolvibile tramite impianto dentale) è una di queste e molto spesso fare domande diventa fonte di imbarazzo. Ecco perché abbiamo raccolto qui alcuni dei problemi più frequenti che assillano i nostri pazienti e abbiamo provato a dare delle risposte.

Premessa: Le domande che abbiamo raccolto qui sono interrogativi reali che spesso ci pongono i nostri pazienti ma è bene ricordare che ogni paziente è unico e come tale ha esigenze personali. Le risposte che potrai leggere qui sono altamente probabili e veritiere ma è sempre importante parlare con il dottore per approfondire il proprio caso e ricevere indicazioni personalizzate. Se, dopo aver letto l’articolo, hai bisogno di un ulteriore approfondimento puoi contattarci al 0313351781

1.Quanto dura un intervento di implantologia dentale?

L’operazione chirurgica in sé non è lunga, per inserire un impianto dentale singolo infatti il tempo richiesto è di circa 30/45 minuti. Talvolta, nelle zone della bocca più problematiche, il tempo richiesto può aumentare. 

2.Fino a che età si può affrontare un intervento di Implantologia Dentale?

Non ci sono limiti di età per sottoporsi ad un intervento di implantologia dentale.  Infatti, studi clinici hanno dimostrato che non ci sono differenze per quanto riguarda il processo di osteointegrazione ed il successo degli impianti dentali tra pazienti anziani e pazienti giovani.

Negli ultimi anni anzi, sono aumentati di molto gli interventi di implantologia a pazienti over 60 che, visto l’aumento dell’aspettativa di vita non vogliono rinunciare al piacere di mangiare e sorridere a lungo. 

E’ sconsigliato invece l’inserimento di impianti dentali ai pazienti sotto i 18-20 anni, essendo ancora in fase di crescita ossea.

3. Cos’è l’osteointegrazione? è sempre necessaria?Tac-pre-Impianto-dentale-Figino

Il termine osteointegrazione si riferisce al legame strutturale e funzionale che si crea tra l’osso e l’impianto dentale in titanio che in esso è stato inserito. Vi è osteointegrazione quando l’impianto è saldamente ancorato all’osso. 

Si tratta di una condizione necessaria per assicurare la stabilità e le funzioni masticatorie dell’impianto. Un impianto con non si osteointegra è un impianto fallito. 

4. L’impianto può essere rigettato una volta inserito?

Il materiale utilizzato per l’impianto dentale è il titanio, il quale è biocompatibile, quindi in grado di essere considerato dal nostro sistema immunitario come parte del corpo umano. L’utilizzo del titanio non ha mai generato nell’uomo fenomeni di rigetto.

Le cause di perdita di un impianto dentale nel breve periodo, nei mesi cioè successivi al suo inserimento, sono molteplici e per lo più causate da errori tecnici intra-operatori o infezioni batteriche (perimplantite).

5. Che percentuale di successo ha l’impianto dentale ?

Le percentuali di successo sono circa del 99% – 96%.

Questa percentuale può variare in base a:

  • la progettazione e pianificazione corretta dell’intervento,
  • l’ esperienza ed abilità del chirurgo,
  • materiali utilizzati (impianti di titanio e componenti protesiche di alta qualità),
  • la cura del paziente
Contattaci

Alzate Brianza: 031-3351781
Figino Serenza: 031-780013